Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Archivi tag: biblioteca

Per il Club del Giallo marzo è un mese pieno di appuntamenti. Saremo a CiviCa la biblioteca di Calenzano per presentare tre autori e per il circolo di lettura. Andiamo per ordine e sfogliamo l’agenda. Martedì 14 marzo alle 18 presenteremo il libro di Luigi Bicchi “Il gioco dei nomi” un’altra storia del Maresciallo Casati. Insieme a Sandra Nistri e a me Elena Andreini ci saranno Andrea Carraresi e Alessandro Calonaci che leggerà alcue pagine del libro.

Lunedì 20 marzo alle 17.30 in una saletta della Biblioteca ci riuniremo come circolo di lettura per leggere, commentare, curiosare e raccontare “Il rumore della pioggia” di Gigi Paoli. Il libro è uscito pochi mesi fa, ma è già un successo e noi lo leggeremo insieme anche perché il 27 marzo alle 21 la biblioteca ospiterà l’autore Gigi Paoli con il quale potremo conversare.

Un altro appuntamento da non mancare sarà quello di sabato 25 marzo alle 17 con Maurizio de Giovanni, autore del Commissario Ricciardi e dei Bastardi di Pizzofalcone che quest’inverno è stato, oltre che un successo letterario, anche televisivo con protagonista nei panni dell’Ispettore Lojacono Alessandro Gassmann.


fbiSapete cosa significa FBI (effebiai)? Sapete quando è nata e dove? E sapete di cosa di occupa? Sapete quando è nata Scotland Yard e dove? E la sigla RIS cosa significa? Domande difficili? No per appassionati di polizieschi, gialli, noir queste sono domande base, diciamo così. Però a noi del Club del Giallo piace fare i quiz e visto che in questo periodo è stato rispolverato (con successo) il quiz dei quiz, il Rischiatutto anche noi abbiamo voluto entrare in gioco. Come? Giocando con chi vorrà farlo, domani lunedì 12 dicembre alle 21 alla biblioteca CiviCa di Calenzano. Si parlerà di gialli e del Natale e di fare alcuni quiz e regali per chi vince. Non ci credete? Per verificare (ogni giallista deve verificare) venite a CiviCa domani alle 21. Chi ama il Giallo ci segua…


club gialloNon voglio forzare la mano a nessuno, ma se fossi uno scrittore di gialli ci proverei. Proverei a scriverne uno di massimo 15mila battute (spazi inclusi) ambientato a Firenze e provincia dove sia presente il cinema. Come il cinema, dirà qualcuno. Il cinema inteso in senso più ampio: sala cinematografica dove accade un delitto, set cinematografico allestito nella provincia di Firenze o nel capoluogo toscano dove avviene un fattaccio, attori, attrici, operatori, sceneggiatori, registi, attrezzisti etc. personale cinematografico protagonista di un fatto di cronaca nera, insomma giallisti scatenate la fantasia e partecipate al concorso, seconda edizione del Club del Giallo. Giallo fiorentino, dedicato a Luca Bandini in questa seconda edizione ha come presidente della giuria Marco Malvaldi. Come si diceva in una pubblicità: basta la parola. E i primi dieci giudicati migliori saranno pubblicati da Apice Libri e poi ci saranno i premi. Tutto questo lo trovate sul bando di concorso (cercatelo anche sul blog che state leggendo, oppure sul sito della Biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino). Ah dimenticavo, affrettatevi: la scadenza è il 31 luglio! Ah se sapessi scrivere un giallo… perché io un’idea l’avrei…

Buona scrittura a tutti! E come si dice nei comizi: partecipate numerosi.


club del giallo clubPassando davanti alla vetrina della Libreria Rinascita di Sesto Fiorentino abbiamo fatto una bella scoperta: il libro del Club del Giallo (anzi degli autori che hanno partecipato al concorso letteriaro e di Apice Libri) è esposto con tanto di locandina disegnata su misura. Emozionante per noi! Un ringraziamento di tutto cuore ai nostri amici giallisti, ai nostri appassionati “followers” ai soci, alla Libreria, ad Apice Libri, al Comune di Sesto Fiorentino e alla Biblioteca Ragionieri che ci hanno inserito in Maggio di Libri e proprio oggi 21 maggio alle 17 siamo in libreria (si quella dove c’è in vetrina il libro del Club) per un pomeriggio di letture, racconti, storie tutte rigorosamente in giallo.

 


giallo biblioUn nuovo filone di gialli sono quelli “sestesi”. Sì, perché Sesto Fiorentino (dove ricordiamo si è fermato anche Sherlock Holmes al quale il Comune alcuni anni fa dedicò un busto custodito alla Biblioteca Ragionieri) e un posto da “giallisti” (parola che non piace agli scrittori di gialli). Sono tanti gli scrittori di questo genere letterario nato o residenti a Sesto e ci sono anche coloro che a Sesto Fiorentino hanno ambientato alcuni romanzi. E’ il caso di Parigi e Sozzi con la loro insegnante-detective Cassandra Cecchi.

I giallisti sestesi sono stati ospiti di Maggio di Libri, la rassegna promossa dal Comune e dalla Biblioteca Ragionieri. Lunedì 9 maggio nella Sala Meucci della Biblioteca il pubblico ha potuto incontrare: Enrico Solito, Luigi Bicchi, Riccardo Parigi e Massimo Sozzi. Si è parlato di Sherlock Holmes (libri, cinema e tv) del Maresciallo Casati da Murlo, personaggio creato da Bicchi, di Complotto in riva d’Arno, l’ultimo libro della coppia di scrittori Parigi e Sozzi e poi di “Delitto e castigo” del giallo storico e della seconda edizione del concorso del Club del Giallo (uno degli organizzatori dell’incontro) dedicato a Luca Bandini, il cui tema sarà il cinema e la scadenza il 31 luglio.

Le foto provengono dalla pagina Facebook della Biblioteca Ragionieri


MalvadiUscito il 21 aprile scorso e già primo in classifica di vendita. “La battaglia navale” l’ultimo libro di Marco Malvaldi dove si racconta una nuova avventura dei vecchietti-detective, ha conquistato i lettori. Marco Malvaldi ancora una volta ha conquistato i lettori e lo ha fatto alla Biblioteca Ragionieri di Sesto Fiorentino, invitato insieme al Club del Giallo, a presentare il suo libro. Iniziativa che ha aperto Maggio di Libri la rassegna promossa dal Comune di Sesto Fiorentino. La sala Meucci della Biblioteca era strapiena e lo scrittore di Vecchiano (“il secondo dopo Tabucchi” come ricorda lo stesso Malvaldi scherzandoci sopra) ha divertito e discusso con il pubblico, ha risposto alle domande e ha raccontato aneddoti e storie legate ai suoi libri e alla serie Tv andato in onda su SKY dei personaggi di Pineta. Uno spettacolo più che una presentazione, per un incontenibile Malvaldi stanco ma felice per la nuova uscita del libro.

La storia non ve la racconto, vi dico solo che a Pineta c’è un omicidio all’anno (cit. da La battaglia navale), ma non quanto a Cabot Cove (cit. Malvaldi). Quest’anno è toccato ad una badante ucraina. Ma i vecchietti che non sanno come passare il tempo non si fidano mai di nessuno neppure delle apparenze. E così scatta una nuova indagine con tanti indizi che lo scrittore mette nel libro per far partecipare il lettore. E ci riesce. Il libro è godibile ed è una garanzia per chi ama i vecchietti. Grazie a Malvaldi, infatti, la terza (o quarta?) età è stata sdoganata e scoperta anche da altri scrittori.

Malvaldi, però, ha confessato che per adesso per quest’anno non scriverà dei vecchietti, ma lo abbiamo detto prima, gli omicidi a Pineta (per ora) accadono una volta l’anno.

Elena

Foto di Roberto Vicario


Lo scrittore Marco MalvaldiLo avete letto l’ultimo libro di Marco Malvaldi? Noi del Club del Giallo certo che sì, lo abbiamo letto e come al solito è piaciuto moltissimo, ci siamo diverti con i vecchietti-detective e siamo riusciti a perdere le tracce del colpevole. Malvaldi riesce sempre a giocare con il lettore: gli mette a disposizione tutti gli indizi per arrivare a trovare l’assassino. Eh sì. Ma noi (anzi io) come al solito mi lascio prendere la lettura dalle vicende comiche dei vecchietti e dalla storia di Massimo (il barrista con due erre) e della sua findanzata Alice vicequeestore. Questa volta nel libro c’è anche un gioco nel gioco tra scrittori: il vicequestore Alice ricorda il vicequestore Rocco (Schiavone) protagonista dei romanzi di Antonio Manzini.

Ah, già il titolo! Che sbadata! Ma tanto è primo in classifica e tutti lo ricordano. E’ “La battaglia navale” a Pineta (dove avviene un omicidio l’anno) viene trovato il cadavere di una badante ucraina. Si chiama Olga, ma qualcosa non quadra.Volete sapere perché? Come è nata l’idea? Quando torneranno in Tv i vecchietti? Quando ci sarà un nuovo romanzo?

Tutte queste domande (e altre) le potete rivolgere direttamente all’autore, Marco Malvaldi. Quando? Martedì 3 maggio alle 17 alla Biblioteca Ragionieri di Sesto Fiorentino. Ci saremo anche noi del Club del Giallo che abbiamo organizzato l’incontro con la Biblioteca nell’ambito di Maggio di Libri.