Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Archivi categoria: Incontri gialli

Curiosità sulle serie tv e sui libri in uscita sono stati gli argomenti del Club del Giallo ospite, venerdì 17 (noi non siamo superstiziosi) al Tè del venerdì il talk show semiserio di SestoTv e Piananotizie. Sandra ed Elena, insieme alla collega Rebecca, hanno parlato di Pane di Maurizio de Giovanni, l’ultima avventura dei Bastardi di Pizzofalcone, de Il rumore della pioggia di Gigi Paoli e de Il Commissario Soneri e la legge del Corano di Valerio Varesi: ospiti tutti e tre gli autori della biblioteca CiviCa di Calenzano. Varesi sarà ospite di Marco Vichi giovedì 23 marzo alle 21, mentre Maurizio de Giovanni sarà ospite del Club del Giallo sempre a CiviCa sabato 25 marzo alle 17 e Gigi Paoli sarà ospite del Club del Giallo a Civica il 27 marzo alle 21.

Ecco per chi ha perso la puntata del Club del Giallo al Tè del venerdì:


Per il Club del Giallo marzo è un mese pieno di appuntamenti. Saremo a CiviCa la biblioteca di Calenzano per presentare tre autori e per il circolo di lettura. Andiamo per ordine e sfogliamo l’agenda. Martedì 14 marzo alle 18 presenteremo il libro di Luigi Bicchi “Il gioco dei nomi” un’altra storia del Maresciallo Casati. Insieme a Sandra Nistri e a me Elena Andreini ci saranno Andrea Carraresi e Alessandro Calonaci che leggerà alcue pagine del libro.

Lunedì 20 marzo alle 17.30 in una saletta della Biblioteca ci riuniremo come circolo di lettura per leggere, commentare, curiosare e raccontare “Il rumore della pioggia” di Gigi Paoli. Il libro è uscito pochi mesi fa, ma è già un successo e noi lo leggeremo insieme anche perché il 27 marzo alle 21 la biblioteca ospiterà l’autore Gigi Paoli con il quale potremo conversare.

Un altro appuntamento da non mancare sarà quello di sabato 25 marzo alle 17 con Maurizio de Giovanni, autore del Commissario Ricciardi e dei Bastardi di Pizzofalcone che quest’inverno è stato, oltre che un successo letterario, anche televisivo con protagonista nei panni dell’Ispettore Lojacono Alessandro Gassmann.


civica-vichi-gori-2Atmosfera cupa che avvolge Firenze travolta dall’alluvione, coperta dal fango, martoriata, ma non abbattuta, pronta a rialzarsi. L’alluvione del 1966 che sconvolse il capoluogo toscano è presente in due libri polizieschi: Morte a Firenze di Marco Vichi e L’angelo del fango di Leonardo Gori. I libri dei due scrittori toscani sono stati presentati del Club del Giallo mercoledì 23 novembre scorso alla biblioteca CiviCa di Calenzano nell’ambito del programma di eventi autunnali. Ad aprire la serata è stata l’assessore alla cultura Irene Padovani, appassionata lettrice delle avventure del Commissario Bordelli.

Vichi e Gori hanno raccontato come sia stato lungo ed elaborata la documentazione per ricostruire i giorni dell’alluvione a Firenze anche se entrambi, piccolini, avevano dei ricordi ben precisi. Gli odori forti e penetranti, le immagini paurose dell’Arno che arriva alla spalletta e poi esonda, la tristezza negli occhi di chi per salvarsi si era rifugiato agli ultimi piani dei palazzi o sui tetti, il freddo e i rumori da incubo, e poi il fango, tanto, troppo, sono stati ben raccontati nei due romanzi. Mentre in Morte a Firenze il Commissario Bordelli si trova a vivere l’alluvione, il Colonnello Arcieri in L’angelo del fango arriva a Firenze il giorno dopo. Per entrambi, però, c’è un “caso” da risolvere che li mette a confronto con il proprio passato.

Elena

foto gentilmente fornite da CiviCa


gatto-bluIl Club del Giallo torna alla Biblioteca CiviCa di Calenzano. Anche quest’anno è stata data alla nostra associazione la possibilità di parlare di giallo, noir, thriller, serie tv. In autunno ci saranno due appuntamenti pomeridiani con il circolo di lettura del Club del Giallo. Il primo si terrà alle 17.30 del 21 novembre e l’autore di cui vorremmo discutere insieme è Maurizio de Giovanni l’autore del Commissario Ricciardi e dei Bastardi di Pizzofalcone. E’ stato scelto questo autore perché in autunno sulle reti Rai partirà anche una miniserie tratta dai suoi romanzi. Chi volesse far parte del gruppo di lettura potrà partecipare direttamente il 21 novembre e se possibile leggere uno dei romanzi di de Giovanni. Il secondo appuntamento con il Club del Giallo sarà in dicembre con una serata, alle 21 nella sala polivalente “Giallo Natale” con quiz, giochi, letture e curiosità sui libri gialli e sul Natale. Entrambi gli appuntamenti sono gratuiti.


apiceLa provincia ha un fascino tutto parrticolare, unico, per certi versi insostituibile. Non mi piace la “grande città”, preferisco le strade meno frequentate dai turisti (ma attraversate molto di più dai viaggiatori), gli angoli segreti, i paesaggi quotidiani, i personaggi che affollano supermercatini, biblioteche, musei sconosciuti, cinema improvvisati, sale da ballo scricchiolanti, circoli e parrocchie. E anche se non saranno atmosfere nebbiose di tranquilli villaggi della periferia londinese, oppure profumate distese di lavanda della Francia fuori da Parigi, quelle italiane sono le periferie dei segreti, scrigni di ricordi, vendette, ossessioni, passioni e delitti. Delitti, sì. Perché il giallo bene si addice alla provincia. Il Club del Giallo ha puntato fin dall’inizio su questo: la periferia teatro di storie, impulsi incontrollati, passioni disperate ed esplosive. Alla provincia abbiamo dedicato il primo concorso Giallo Fiorentino dedicato a Luca Bandini perchè Luca, giallista, era di Sesto Fiorentino e da qui è nato tutto. E’ nato il concorso e poi il libro edito da Apice Libri, casa editrice sestese. Tutto questo per dire che lunedì 4 luglio il Club del Giallo è andato in tour e ha portato il suo primo libro con due autori: il vincitore Davide Savorelli e Filippo Canali, entrambi giornalisti, alla Festa sociale del benessere popolare a Carraia. Insieme a Sonia Scartabelli e al paziente pubblico che mi ha sopportato nelle incontrollate divagazioni, ma lontano dalle zanzare, abbiamo parlato di giallo, di musica, di cinema, di fiction e ovviamente di libri e presentato la seconda edizione del concorso letterairo Giallo Fiorentino dedicato a Luca Bandini. Tema della seconda edizione è il cinema ambientato a Firenze e nella provincia fiorentina: 15mila battute spazi inclusi, scadenza il 31 luglio da inviare tutto a giallofiorentino@gmail.com. Presidente della giuria Marco Malvaldi che non finiremo mai di ringraziare come non finiremo mai di ringraziare il Comune di Sesto Fiorentino che ci ha dato il patrocinio, la Biblioteca Ragionieri, la Libreria Rinascita, Ornella Gioielli, il multisala Grotta e la Farmacia Ragionieri e Apice Libri. E la festa di Carraia che ci ha ospitato. Ma soprattutto non finiremo mai di ringraziare gli autori che si sono cimentati nel concorso, li ringraziamo tutti sia quelli che sono stati selezionati sia quelli che hanno partecipato, senza di loro sarebbe stato impossibile ricordare così il nostro amico Luca.

Elena

La foto è di Apice Libri carpita furtivamente dalla pagina Facebook della casa editrice (che ci scuserà)


gatto gialloSe vi piace il giallo, e se leggete qui vi piace il giallo, allora questa sera non potete perdere Il Club del Giallo alla Festa sociale del benessere popolare a Carraia (Calenzano). Noi del Club ci saremo insieme ad alcuni vincitori del primo concorso letterario Giallo Fiorentino e all’editore del primo libro di racconti dedicati al giallo di provincia, Stefano Rolle di Apice Libri. Ecco qualche informazione: ore 21 a Carraia nell’area del campo sportivo, Giallo Fiorentino con il Club del Giallo per parlare, leggere, curiosare tra le pagine “gialle” della letteratura e per qualche consiglio di lettura.


gatto gialloCrescono e si moltiplicano le esperienze di contaminazione tra il genere letterario poliziesco, thriller o giallo e la cucina, il cibo, la gastronomia. Esperienze che a noi del Club del Giallo piacciono molto anche perché tra i nostri soci c’è una personal chef, Sabrina, che “cucina e cucina con i libri”. Ecco una rassegna in arrivo: si tratta di Gialli a Ischia 4 giornate di laboratori gastronomici e del pensiero curata da Edizioni Zero con alcuni autori locali. La rassegna si terrà dal 6 al 9 luglio all’Hotel Terme La Romantica a Sant’Angelo Ischia. Il 6 la rassegna si aprirà alle 20.45 con una cena con i classici del giallo e un incontro con un autore locale. Il 7 luglio alle 18 laboratorio il pensiero laterale applicato alla lettura dei gialli, partecipazione gratuita e alle 19 “prepariamo un piatto insieme allo chef e a Nicola” e poi cena napoletana con i personaggi di un giallo. Venerdì 8 luglio alle 18 di nuovo laboratorio questa volta di preparazione alla cena con delitto, la cena e dopo cena giochi e riflessioni su come si indovina l’assassino. Il 9 luglio alle 18 preparazione della cena insieme allo Chef e a Michela e poi incontro con l’autore e i suoi personaggi.