Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Archivi del mese: gennaio 2016

giallo vincitoriPer chi scrive, nel nostro caso “gialli”, il premio più ambito è sicuramente la pubblicazione. Il primo concocorso Giallo Fiorentino (che ha visto molti partecipanti) non ha potuto mettere in palio fin da subito questo tipo di premio, ma un editore di Sesto Fiorentino Apice, ha deciso di raccogliere tutti i racconti premiati in un volume. Per noi del Club del Giallo una grande occasione così pure per tutti coloro che hanno ottenuto un riconoscimento con il concorso. E quindi la notizia è proprio questa: tra non molto uscirà il primo libro dei racconti vincitori del primo concorso letterario “Giallo Fiorentino dedicato a Luca Bandini”. Siamo felici e ringraziamo l’editore Apice per la scelta fatta e speriamo possa continuare con noi anche il prossimo concorso dedicato a Luca Bandini.

Nella foto un momento della premiazione del primo concorso Giallo fiorentino che si è tenuto il 31 ottobre 2015 alla Libreria Rinascita (le foto sono di Roberto Vicario)


Biblioteca-Civica-2Ci siamo anche noi del Club del Giallo tra gli eventi della Biblioteca di Calenzano CiviCa. Dopo l’esperienza dell’autunno scorso, infatti, tornano i circoli di lettura dedicati al Giallo e questa volta parleremo di Fred Vargas e dei suoi personaggi-detective e di Simenon con il suo Maigret. Torneranno anche i Gialli in cucina con la persona Chef Sabrina Caterina Rossello ai fornelli per preparare deliziosi manicaretti parlando della Francia di Maigret e degli States di Nero Wolfe e per i veri detective ci saranno anche alcuni appuntamenti con il “Giallo in Biblioteca” curati dagli attori del Cit Sergio Aguirre e Manola Nifosì. E poi a fine percorso una sorpresa per gli appassionati di giallo e non solo: il 28 aprile arriverà Valerio Varesi con il suo ultimo romanzo Lo Stato dell’ebbrezza.

Ecco il programma del Club del Giallo a CiviCa:

Giovedì 4 febbraio ore 21 Giallo in biblioteca: durante la serata gli attori interpreteranno una storia gialla e il pubblico potrà risolvere il caso; mercoledì 10 febbraio ore 21 giallo in cucina con Sabrina Caterina Rossello che presenterà le ghiottonerie di Nero Wolfe, mentre Sandra ed io parleremo, leggeremo, commenteremo e guarderemo i gialli di Rex Stout; mercoledì 17 febbraio ore 17 circolo di lettura dedicato ai libri di Fred Vargas; mercoledì 2 marzo ore 17 circolo di lettura dedicato a Georges Simenon e a Maigret; venerdì 11 marzo ore 21 Giallo in biblioteca per provare a diventare detective; mercoledì 16 marzo ore 21 si torna in cucina con Sabrina che preparerà deliziose proposte culinarie francesi, mentre Sandra ed io parleremo e leggeremo Maigret. Ad aprile il 20 alle 17 si terrà un circolo di lettura dedicato ai libri di Valerio Varesi e il 28 aprile alle 21 il giornalista e scrittore Varesi presenterà il suo libro “Lo Stato dell’ebbrezza”. L’ingresso alle iniziative del Club del Giallo è libero.

Elena


giallo gardaVi piacciono i gialli? Anzi, vi piace scrivere gialli? Avete un giallo nel cassetto? Ecco un concorso ad hoc: Festival Giallo Garda. Riceviamo e volentieri pubblichiamo il regolamento del Premio Letterario Festival Giallo Garda seconda edizione 2016.
Ecco di seguito il regolamento e in bocca al lupo ai partecipanti!

Art. 1 – Il “Comitato Festival Giallo Garda” con sede presso la Libreria Bacco di Puegnago del Garda, organizza per l’anno 2016 la Seconda Edizione del Premio Letterario Festival Giallo Garda. L’iscrizione è aperta a tutti gli scrittori che abbiano raggiunto la maggiore età alla data di attivazione del bando, e che abbiano scritto o tradotto le proprie opere in lingua italiana.

Art. 2 – Sono ammesse esclusivamente opere letterarie in lingua italiana che appartengano al genere letterario giallo, termine con il quale si indica la narrativa in cui l’oggetto principale è la descrizione di un crimine e dei personaggi coinvolti, siano essi criminali o vittime. Compresi in tale filone ritroviamo il poliziesco classico di deduzione, il noir, il thriller, la spy-story, il giallo psicologico, il giallo storico.
Non sono ammesse opere che inneggino alla violenza, al razzismo o a qualsiasi riferimento che possa turbare la sensibilità delle persone.
Il Premio prevede quattro sezioni:
a) Libri inediti
b) Libri editi a partire dalla data del 01 Gennaio 2014 fino al 31 maggio 2016 (provvisti di codice ISBN).
c) E-book. Una sezione speciale per testi in solo formato e-book, editi a partire dalla data del 01 Gennaio 2014 fino al 31 maggio 2016 (provvisti di codice ISBN).
d) Racconti inediti, di massimo 12000 battute, spazi e punteggiatura inclusi. L’ambientazione dei racconti per la sezione d) dovrà essere rigorosamente sul territorio del Lago di Garda e includere il protagonista dell’iniziativa dell’anno 2015. Le descrizioni del personaggio Terenzio Meridiana le potete trovare sul sito http://www.festivalgiallogarda.it, alla voce “Il Nostro Personaggio”.
La partecipazione al concorso prevede un contributo spese di segreteria:
– per la sezione a) e b) di Euro 20,00
– per la sezione c) di Euro 25,00
– per la sezione d) di Euro 15,00.
Il versamento potrà essere eseguito:
– a mezzo bonifico bancario intestato a Comitato Festival Giallo Garda, Credito Cooperativo Bedizzole, codice IBAN IT 63N 08379 54720 000 000 770 537
– in contanti alla consegna del plico (verrà rilasciata ricevuta attestante il versamento).
Le opere che non rispetteranno le caratteristiche richieste saranno escluse dal concorso, senza alcun obbligo di comunicazione da parte dell’organizzazione.

Art. 3 – I plichi dovranno pervenire entro e non oltre le ore 18:00 del 31 maggio 2016,  con invio a mezzo posta o corriere, o consegnata direttamente all’indirizzo:
Libreria Bacco- Cantina Marsadri,  via Nazionale n.26-  25080  Raffa di Puegnago del Garda – BS-
Orari di Ufficio: Lunedì- Sabato 8:30- 12:30 e 13:30- 19:00.
Per appuntamento inviare mail info@libreriabacco.com.  Telefono: 0365/651005.
Farà fede il timbro postale di invio, la reversale del corriere, ovvero la ricevuta della avvenuta consegna presso l’ufficio della Libreria Bacco.
Le spese di spedizione sono a carico dei partecipanti, i plichi tassati saranno respinti.

Il plico, su cui verrà specificata la sezione del concorso a cui si partecipa, dovrà contenere:
Per le sezioni a) c) e d):
n. 3 copie dell’opera dattiloscritta su supporto cartaceo
scheda di iscrizione allegata al regolamento
copia della ricevuta di versamento della quota di iscrizione (o contanti).
Per la sezione b):
n. 3 copie cartacee dell’opera così come è stata pubblicata
scheda di iscrizione allegata al regolamento
copia della ricevuta di versamento della quota di iscrizione (o contanti).

IN CONTEMPORANEA  ALL’INVIO DEL PLICO, PER TUTTE LE SEZIONI, DOVRANNO ESSERE INVIATE L’OPERA  E LA SCHEDA DI ISCRIZIONE IN FORMATO .doc O .pdf    VIA MAIL  A:      segreteria@festivalgiallogarda.it
CON LE SEGUENTI SPECIFICHE: formato A4, font Arial, dimensione carattere 11, interlinea 1,5.

I volumi di narrativa edita non verranno restituiti. Se l’opera è stata pubblicata in entrambi i formati (e-book e cartaceo), l’invio sarà esclusivamente dell’edizione cartacea. I plichi che perverranno diversamente da quanto richiesto, non saranno accettati.

Art. 4 – I premi saranno così suddivisi:
Sezione a)
1° classificato: attestato, promozione alla pubblicazione o week-end sul Lago di Garda, secondo le valutazioni della Giuria.
2° classificato: attestato, cena per due in un ristorante sul Lago di Garda.
3°classificato: attestato, gadget.
Sezione b)
1° classificato: attestato, n.3000 fascette da applicare al libro su cui sarà indicata la dicitura “Vincitore del Premio Letterario Festival Giallo Garda”, promozione attraverso presentazioni pubbliche, week-end sul Lago di Garda.
2° classificato: attestato, cena in un ristorante sul Lago di Garda.
3° classificato: attestato, gadget.
Sezione c)
1° classificato: attestato, un pernottamento sul Lago di Garda.
2° classificato: attestato, cena in un ristorante sul Lago di Garda.
3° classificato: attestato, gadget.
Sezione d)
1° classificato: attestato, week-end sul Lago di Garda.
2° classificato: attestato, cena in un ristorante sul Lago di Garda.
3° classificato: attestato, gadget.
Per la sola sezione d) Racconti Inediti, è prevista la pubblicazione dei primi n.12 racconti selezionati, su un’Antologia dedicata al Premio.
Il Comitato si riserva la facoltà di assegnare Premi e Menzioni Speciali.

Art. 5 – Il Premio  avrà il seguente calendario: l’iscrizione e l’invio dell’opera avverranno secondo le modalità previste all’art.3, entro le ore 18.00 del 31 Maggio 2016.
La selezione delle opere inviate si concluderà entro il 31 Agosto 2016 e la loro premiazione avrà luogo presso Cantina Marsadri -Libreria Bacco (BS), Domenica 16 Ottobre 2016, secondo il programma disponibile sul sito web http://www.festivalgiallogarda.it.
Il Comitato si riserva la facoltà di cambiare il luogo e la data di premiazione, dandone preavviso ai partecipanti, tramite la pubblicazione sul sito  http://www.festivalgiallogarda.it.
Art. 6 – Al termine della manifestazione il materiale pervenuto non verrà restituito.
Art. 7 – La giuria sarà composta dal Consiglio Direttivo del Comitato “Festival Giallo Garda” ed eventuali altre personalità del mondo della cultura, dell’editoria e del giornalismo che lo stesso Direttivo decidesse di cooptare. Le decisioni della Giuria di premiazione sono inappellabili e insindacabili. La Giuria non è tenuta a rendere pubblici i titoli delle opere escluse dalla premiazione finale.
Art. 8 – Ciascun autore, con l’atto stesso d’iscrizione al Premio:
– accetta il presente regolamento, assumendosi in prima persona ogni responsabilità in ordine all’opera inviata, dichiarando di aver realizzato l’opera legittimamente, e di poterne disporre in assoluta libertà;
– autorizza espressamente il Comitato, nonché i suoi diretti delegati, a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della L.675/96, del D. Lgs 196/2003 “Codice Privacy” e successive modifiche, anche ai fini dell’inserimento in banche dati gestite dalle persone suddette;
– per la sola ezione d) Racconti Inediti, cede a titolo gratuito al Comitato e alla Casa Editrice incaricata della stampa dell’Antologia, il diritto a pubblicare i racconti partecipanti – n. 12- senza aver nulla a pretendere come diritti d’autore. I diritti rimangono comunque di proprietà dell’autore;
– autorizza il Comitato alla divulgazione del proprio nominativo e del premio conseguito su quotidiani, riviste culturali, siti web, etc.;
– manleva il Comitato “Festival Giallo Garda” da qualsivoglia responsabilità e conseguenza pregiudizievole derivante da domande e/o pretese azioni formulate ed avanzate in qualsiasi forma, modo e tempo, anche per quanto riguarda il titolo dell’opera.
Il regolamento è scaricabile dal sito http://www.festivalgiallogarda.it. Per informazioni o chiarimenti inviare mail alla Segreteria:  segreteria@festivalgiallogarda.it o telefonare al n. 0365/651005.


10417832_10152584197967835_8849482152566147320_nIl nuovo anno inizia all’insegna delle fiction per gli appassionati di giallo, intrighi, delitti e anche di commedia. Domani sera, 7 gennaio su RaiUno torna una delle fiction italiane più amate, e tra gli appassionati anche la nostra Sandra: arriva Don Matteo! Edizione numero10, ma il prete investigatore (per caso) sembra non sentire il peso degli anni e scorrazzerà anche questa volta alla ricerca del colpevole in su e giù per le strade umbre (la serie è ambientata a Spoleto e Roma) alla guida della sua bicicletta. Il cast sarà quello degli ultimi anni con Nino Frassica nei panni del Maresciallo Cecchini e di Simone Montedoro in quello del Capitano. In questa edizione ci saranno anche alcune novità.

La seconda buona notizia per gli appassionati di fiction giallo-thriller è che dal 15 gennaio su RaiDue inizia (per la mia gioia) L’Ispettore Coliandro con Giampaolo Morelli. Il personaggio è stato creato da Carlo Lucarelli e le storie sono ambientate a Bologna. Anche qui per chi ha sempre seguito le serie passate troverà gran parte del cast riconfermato.

Insomma divertimento assicurato tra libri e tv. Da non perdere l’occasione per rileggere i libri di Lucarelli e l’ultimo uscito e guardarsi le due serie Tv. La foto è presa dalla pagina Facebook dell’Ispettore Coliandro