Il blog degli amanti della letteratura gialla, noir e poliziesca

Il Mosaico di Luca Bandini quando la contaminazione è noir, alla Libreria dell’Amicizia a Pistoia

Anticipatore, conoscitore dei mille labirinti della mente umana, e sublime visionario, ma soprattutto sperimentatore di generi letterari contaminati. Luca Bandini è questo. Un autore che si è tuffato nella letteratura sperimentando nuove tecniche e nuovi generi, lui abile nuotatore aveva iniziato un percorso di “contaminazioni” con una visione complessiva del futuro, di quello che possiamo definire “noir” o “thriller”. Una passione “pulp” lasciata sedimentare, ma pronta per affrontare nuovi germogli letterari diversi. Per me, da lettrice e amica, Luca Bandini rappresenta un “mosaico” di soluzioni stilistiche nell’oceano di un genere letterario particolare che tende a ghettizzare, mentre lui, sempre secondo me, ha teso a “contaminare”, miscelare, unire. Se la divisione è di scarsa lungimiranza, l’unione è sicuramente una visione di ampio respiro. E così è stato per Il Mosaico, il primo libro scritto da Luca Bandini, rimasto nel cassetto per lungo tempo (forse troppo) e poi tirato fuori dalla moglie Sonia Scartabelli dopo che Luca ci ha lasciato nel 2015. In questo romanzo (noir, thriller, giallo, pulp…?) Luca Bandini racchiude tutto il suo mondo che poi svilupperà in tessere separate negli altri libri per ricomporlo in un percorso che purtroppo si è interrotto con la sua morte. E’ questa la sua visione complessiva, lungimirante, da profondo conoscitore dell’animo umano, affascinato da quel “lato oscuro” che ognuno di noi si porta dentro. Ecco perché ritengo che Bandini con Mosaico metta le basi di quello che è il suo percorso visionario che come tutti i visionari hanno indovinato. Scritto nel 1995 Mosaico è terribilmente attuale. Troppo, forse. E già lui se ne era accorto. Ci sono tra le pagine del libro (pubblicato da Edizioni Atelier di Pistoia) quelle riflessioni che lo scrittore sestese covava e che lo avrebbero portato a sviluppare con registri diversi in Giallo fiorentino, Controllo assoluto, 2035 morti programmate. Il 13 aprile alla Libreria dell’Amicizia al Bar Nazionale di Pistoia Sonia Scartabelli, Giuseppe Previti (Pistoia Giallo), Riccardo Parigi, Sandra Nistri ed io Elena (Club del Giallo) abbiamo ricordato Luca durante la presentazione de Il Mosaico.

Dobbiamo ringraziare tutti coloro che ci hanno permesso di parlare ancora di Luca e del suo lavoro di scrittore, a Mimma Melani che ha letto alcuni passi del libro e Alessandra della Libreria dell’Amicizia di Pistoia che ci ha accolto in un luogo unico, una libreria nel bar tabacchi dove oltre a consumare un caffè si può entrare in una atmosfera fantastica: quella dei libri.

Il Mosaico sarà presentato anche a Firenze il 3 maggio alle 18 alle Libreria Ibs di Firenze.

Ecco una selezione delle foto gentimente fornite dalla Libreria dell’Amicizia

Elena

Annunci

“Trappola per volpi” Silei a CiviCa racconta il giallo degli anni Trenta

E’ una giornata di luglio del 1936, quando in una Firenze cupa, vicino ad un vespasiano viene trovato il cadavere di una giovane donna elegante. Le uniche tracce di sangue si trovano sul suo abito costoso. Sulla scena del crimine arriva il giovane vice commissario Vitaliano Draghi. Questo sarà il suo primo caso importate. Draghi scopre che la giovane uccisa era la moglie di un senatore molto vicino al Duce. La vicenda si complica e, come dice il suo amico Pietro, bisogna trovare la trappola giusta, per le volpi occorre una trappola da volpe. Vitaliano ha bisogno di avere accanto nelle sue indagini un amico dalla mente machiavellica come Pietro. Questo è l’avvio di “Trappola per volpi” il primo giallo di Fabrizio Silei edito da Giiunti. Silei fino ad ora si è occupato di narrativa per ragazzi vincendo anche numerosi importanti premi. Questa suo primo romanzo giallo (ma forse il termine è riduttivo perché Trappola per volpi è un affresco della Toscana degli anni Trenta) convince e affascina. Silei è stato ospite del Club del Giallo e di Giallo Pistoia alla biblioteca CiviCa di Calenzano martedì 9 aprile scorso per parlare del suo libro. “Mi piace ascoltare storie – ha detto – ricordo quando era mia mamma a raccontarmele e quando poi decise di smettere ha trasmesso a me questo piacere. Le storie che ho raccontato nel libro sono frutto di una serie di racconti che mi sono stati trasmessi dalla mia famiglia. Credo che il giallo serva a raccontare anche altro oltre all’indagine e alla scoperta del colpevole, è un modo per affrontare altri temi”.

Elena

Il futuro finisce presto e Trappola per volpi: due appuntamenti con Giallo Pistoia e Club del Giallo

Appuntamento questo pomeriggio, sabato 6 aprile alle ore 18 con il Giallo Pistoia alla libreria Feltrinelli, in via degli Orafi 31 a Pistoia, per la presentazione del libro ” Il futuro finisce presto” di Tommaso Galligani.
Presenta Giuseppe Previti, letture di Marisa Schiano.
Giallo Pistoia e Club del Giallo proseguono la collaborazione e la prossima settimana, il 9 aprile alle 17.30 alla biblioteca CiviCa di Calenzano Giuseppe Previti e Maurizio Gori insieme al Club del Giallo presenteranno il libro di Fabrizio Silei “Trappola per volpi”.
Domenica 7 aprile alle ore 17 alla Fondazione Luigi Tronci, in Corso Gramsci 37 a Pistoia,
si terrà la presentazione del nuovo giallo dello scrittore Luca Martinelli “Prima dell’uragano”.
Introduce e presenta Giuseppe Previti, letture di Mimma Melani.

“Il mosaico” di Luca Bandini, un noir orginale negli anni Novanta

Amici, conoscenti, appassionati giallisti, curiosi: tantissime persone hanno partecipato il 16 marzo scorso alla presentazione dell’inedito di Luca Bandini “Il mosaico” Edizioni Atelier Pistoia, curato da Sonia Scartabelli Bandini e dal Club del Giallo. E’ stato Riccardo Parigi del Club del Giallo a presentare questo libro, il primo di Bandini e il primo noir dello scrittore sestese. L’inizio di un percorso che lo ha poi portato su strade diverse, ma non distanti. Scritto nel 1995 il mosaico è innovativo perché per la prima volta, come ha sottolineato Parigi, in Italia si parla di un serial killer. Presenti il sindaco Lorenzo Falchi e l’assessore Massimiliano Kalmeta. Un pomeriggio di letture e ricordi dedicati alla memoria di Luca Bandini, ma anche un’occasione per ricordare la potenza dei suoi romanzi. Al termine della presentazione del libro un simpatico assaggio di dolci preparati dalla Chef Sabrina Caterina Rossello. Il libro “Il mosaico” si trova in vendita alla Libreria Rinascita di Sesto Fiorentino, su internet. La prossima presentazione avverrà a Pistoia al Bar Nazionale il 13 aprile alle 17 a cura del Club del Giallo e di Giallo Pistoia. Saranno presenti oltre a Sonia Scartabelli Bandini, Riccardo Parigi e Giuseppe Previti.

Il Mosaico di Luca Bandini alla Libreria Rinascita

Un appuntamento da non perdere quello di sabato 16 marzo alle 17.30 alla Libreria Rinascita di Sesto Fiorentino. Noi del Club del Giallo siamo emozionati e contenti di annunciare che sarà presentato il romanzo inedito di Luca Bandini. Si tratta de Il Mosaico, un giallo-noir dal testo avvincente come sempre Luca Bandini ha saputo fare. Sarà una bellissima occasione per ricordare Luca e per parlare di un testo, per certi versi, innovativo e complesso.

Venerdì 29 marzo alle 20 “Pizza quiz” con pizza a volontà e quiz sul giallo (con premi per i più bravi…) alla pizzeria della Casa del popolo di Colonnata in piazza Rapisardi 6 a Colonnata Sesto Fiorentino. Per prenotare: clubdelgiallo@gmail.com o sonia.scartabelli@alice.it. In tutti gli appuntamenti sarà possibile tesserarsi al Club del Giallo: la tessera annuale ha un costo di 10 euro ed è l’unica fonte di introito dell’associazione.

 

Il nome della rosa e le altre serie tv… gialle (video)

Buone notizie per gli appassionati della Signora in Giallo che torna in tv con tutte le puntate della lunghissima serie. Della maratona dei telefilm della signora Fletcher ne abbiamo parlato alla trasmissione del Club del Giallo A qualcuno piace Giallo (su rediogeronimo, sestotv e la pagina facebook del Club del Giallo) del 6 marzo scorso. Abbaimo parlato anche della serie tv “Il nome della rosa” e di altri appuntamenti del Club del Giallo.

Ecco il video della puntata

 

La Signora in Giallo torna in tv con una maratona di un mese

Vi siete persi una delle puntate della serie tv “La signora in Giallo”? Avete voglia di rivedere un episodio che vi è piaciuto particolarmente? Niente paura, non vi disperate, la signora in Giallo torna in tv con tutti i suoi 264 episodi, tanti sono quelli andati in onda dal 1984 al 1996. Jessica Fleltcher dalla sua casetta nel Maine nell’amena (ma pericolosa, dati gli alti casi di omicidi) Cabot Cove sbarca su FoxCrime+1. Dal 9 marzo al 5 aprile tutti gli episodi che hanno fatto amare e indagare la signora in Giallo saranno trasmessi sul canale Fox.